Lega divisa, con chi stai?

Il sondaggio del momento visibile in basso a destra nell’homepage chiede ai cittadini di esprimere il loro parere sulla divisione della Lega Nord.

Consiglio_vuoto_Bussolengo

I cittadini vogliono esprimersi e anche se un sondaggio di questo tipo non pretende di avere una valenza statistica precisa, può dare la possibilità ai bussolenghesi di esprimere il loro parere sulla situazione politica attuale dell’amministrazione.

Dallo scorso novembre una parte della maggioranza guidata dal consigliere Andrea Bassi ha iniziato a non presentarsi ai Consigli comunali, mettendo spesso a rischio il numero legale e il conseguente funzionamento dei Consigli. Col passare dei mesi sono emersi punti critici sui quali la maggioranza non si trova d’accordo: la zona Peep in via Lungadige Trento indirizzata prima sul libero mercato e poi invece riconosciuta allo stato dei fatti come area per edilizia convenzionata, il bilancio previsionale del 2012 non ancora approvato a metà agosto, il regolamento edilizio modificato togliendo alcuni vincoli, il regolamento comunale che da questo mese non prevede che un assessore venga eletto per un terzo mandato fino all’ormai noto gesto del lancio della cartelletta del consigliere Bassi verso il vicesindaco Vassanelli sulla questione Ipab che ha portato il sindaco a togliere le tre deleghe al consigliere comunale e regionale.

Parola ora ai cittadini che avranno la possibilità di esprimersi in anonimato e votando una sola volta, con la sentita preghiera di evitare escamotage tecnologici per votare più di una volta.

 

9 Commenti

  1. Pure io ho votato il sondaggio e vi assicuro che non sono ricorsa a nessuna escamotage tecnologica per votare più volte. Avendo seguito da gennaio 2012 con molta attenzione e interesse tutti i consigli comunali, parlando e chiedendo spiegazioni ai vari consiglieri, assessori nonche all'ollara sindaco, mi sono resa conto che i conflitti non erano solo fra le due compagini leghiste, ma i conflitti c'erano anche fra gli esponenti della giunta Mazzi e la minoranza tutta, ma nessuno ora lo dice, come mai? La coerenza di alcuni consiglieri, all'epoca paladini di chissà quali ideali se non la poltrona, si sta vedendo in questi giorni dalle loro candidature nelle varie liste. Chi all'epoca era capogruppo del PDL ora si trova nella lista del candidato sindaco Boscaini, chi prima era in maggioranza nel consiglio Mazzi ora si trova addirittura nel PD del candidato sindaco Ceschi..... che strane coincidenze... Non ho nessuna difficoltà a dichiarare la mia idea in merito all'argomento se qualcuno me lo chiederà. Però invito tutti i Cittadini di Bussolengo che leggono i commenti nel forum del Bussolenghese di meditare prima di esprimere il proprio voto il 26 e 27 maggio è ora di aprire gli occhi.... e di votare ........ chi veramente ha a cuore il nostro paese, e vi garantisco che ce ne sono............

    • Devi aggiungere anche:" chi era in Udc e Pdl, in minoranza,ora appoggia la lega."

      • Di questo Le dò pienamente ragione signor Daniele Foroni, infatti penso che se una persona ha espresso per anni la politica di un partito, per coerenza dovrebbe continuare ad esprimere quell' ideale di politica,.......... le bandiere vengono sospinte dal vento, le persone dagli ideali, ..... se una persona per puro opportunismo si candida in un'altro partito, dovrebbe essere l' Elettore a non votarlo, però nella vita si può anche cambiare idea, non le pare? ................................

      • Si Mariuccia,condivido quello che dici. Infatti il mio commento non era critico, era di completamento.

  2. Scusate ma mi sembra palesemente truccato il sondaggio...pubblicate per cortesia il nome e cognome di chi sta votando più e più volte? grazie

    • Il sondaggio è "vagamente indicativo... o forse non vale proprio una cicca... dipende. Ho già segnalato piu volte al buon Berti questo problema che appare difficilmente risolvibile. Purtroppo è altamente taroccabile e basta solo un po di esperienza con i Browser e pazienza nel mettersi a spammare voti. Praticamente il sondaggio fatto così viene vinto da chi si stanca per ultimo di spammare. Rinnovo l'invito della redazione a non fare gli spammoni di voti. Tanto il risultato non vuol dire un tubo... il vero risultato si verdà alle elezioni dove ogni persona sarà pesata per ciò che ha dimostrato di saper fare e per come si è comportato. Chi vince questo sondaggio al massimo prende la medaia de carton... del quel bon :)

      • Si, penso anch'io che uno dei due si sia divertito a spammare: ieri pomeriggio uno dei due, e non si fanno nomi, che come voti sembrava in catalessi, improvvisamente ha avuto una valanga di voti, tutti in poco tempo. Certo che la vera conta si farà alle elezioni, intanto divertiamoci a... mescolare l'acqua!

      • Non basta un fiume d'esperienza, ci vuole anche un po' di stupidità che mal si accorda con il senso civico che contraddistingue questo giornale ma che purtroppo non sempre appartiene ai suoi utenti. Credo che la possibilità d'imbrogliare debba restare, per dimostrare che non siamo così incivili come alcune amministrazioni politiche, con divieti e ordinanze, vogliono farci credere. Montesquieu diceva che la civiltà di un popolo si vede anche dalla quantità delle sue leggi e regole. Più ce ne sono e peggio è...

    • Non si possono pubblicare i nome e i cognomi perché non ne siamo in possesso e poi ci vorrebbe anche l'autorizzazione. Per quanto riguarda le osservazioni sullo spamming di voti, come giornale si cerca di dare la possibilità al cittadino di esprimersi, confidando nella buona coscienza di chi vota. Come detto questo sondaggio non ha valore statistico ma è solo un'opportunità per i cittadini. Ad essere precisi c'è da notare come il consigliere Bassi abbia un circolo di persone attorno molto più giovani del sindaco Mazzi, per evidenti motivi anagrafici. Più giovani e probabilmente più in grado di effettuare passaparola e spargere la voce, nonché più esperti di web. Per il resto tentare di votare più volte è un gesto con un basso valore civico. Alessandro Berti per la redazione

Lascia un Commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori.

*


Inviando questo messaggio si dichiara di aver letto il regolamento del forum e di accettarne le istruzioni.