Parte la corsa alla poltrona

A meno di due mesi dalle elezioni sono già quattro i candidati sindaco che hanno dichiarato ufficialmente di correre per la poltrona di primo cittadino.

Sedia vuota del sindaco

I quattro candidati sicuri al momento sono Paola Boscaini, Stefano Ceschi, Marco Fasoli e Barbara Setti. Ancora da individuare il candidato che dovrà uscire dalla parte politica che stava all’amministrazione fino a qualche mese fa. Marco Soave, ex assessore alla cultura, dichiara che “il candidato deve ancora essere scelto, ci sono delle alleanze ancora da valutare. Verso metà aprile comunque dovrebbe uscire il nome del candidato”. Anche per l’altra metà dell’ex amministrazione le candidature non sono ufficiali, tuttavia il nome che circola come possibile candidato è Massimo Girelli. “Non è ancora stato deciso – commenta l’ex consigliere di maggioranza Andrea Bassi – chi sarà il candidato ufficiale. Sarà però un candidato della società civile, non per forza sarà un candidato partitico ma una persona nuova, qualificata e molto preparata”. A sostenere questo candidato ci sarà la lista Tosi per Bussolengo, la lista della Lega Nord e una civica a supporto diretto del candidato. Per il PdL, partito arrivato al secondo posto come preferenze alle scorse elezioni politiche, il candidato deve ancora essere individuato. “Siamo pronti a partire – rivela Giovanni Amantia, ex consigliere comunale del PdL – in maniera ufficiale con la campagna elettorale sia per andare da soli sia per allearci con altri partiti. In caso di alleanza privilegeremo partiti dell’area centro destra e agiremo in collaborazione con il coordinatore provinciale Giovanni Miozzi”.

Le certezze invece arrivano dal centro destra, dal Movimento 5 Stelle e dal centro sinistra. L’ex presidente del Consiglio Marco Fasoli, si candida con la lista “Marco Fasoli sindaco”. “All’interno della lista civica – precisa Fasoli – nessun ha avuto esperienze politiche in passato. Avremo fasce per i vent’anni, per i trent’anni e i quarant’anni per le quali cercherò di avere sia un uomo sia una donna”. Paola Boscaini, che presenterà la sua lista giovedì 11 aprile alle 21 in biblioteca, conferma la sua candidatura. A sostenerla saranno due liste, come rilascia la stessa Boscaini “Le liste ora sono due “C’è futuro. Paola Boscaini cittadini per Bussolengo e San Vito” e “Città solidale, Bussolengo e San Vito”. Al momento poi ci sono continui cambiamenti”.

Il Movimento 5 Stelle è stato tra i primi a presentare la sua lista unica con il candidato sindaco Barbara Setti. “Il Movimento avrà una sola lista – commenta Setti – e metà sarà costituita da donne. Non crediamo nella duplicazione o triplicazione di liste per raggranellare più voti e anche se non useremo i metodi tradizionali per la campagna elettorale, siamo pronti a correre questo rischio perché per cambiare bisogna iniziare da subito”. Il quarto candidato sindaco confermato è Stefano Ceschi, ex consigliere di opposizione che avrà una sua lista civica, la lista già esistente “Bussolengo al centro” e quella del Pd. “Il Movimento 5 Stelle si è dimostrato molto forte – sostiene Ceschi – ma bisogna vedere se lo sarà altrettanto sui temi locali. Noto inoltre il fiorire di numerose liste civiche. Vedremo nell’ipotesi di un ballottaggio chi avrà il programma che si può integrare meglio al nostro, ma dirlo adesso è prematuro”.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori.

*


Inviando questo messaggio si dichiara di aver letto il regolamento del forum e di accettarne le istruzioni.