Il Partito delle Aziende appoggia Girelli

Viene pubblicato il comunicato stampa ufficiale del Partito delle Aziende con il quale si annuncia l’appoggio al candidato Massimo Girelli.

Partito delle aziende

Il Partito delle Aziende, nasce da un pool di imprenditori determinati a mettere in atto una vera alternativa sia alla vecchia politica che alla nuova antipolitica. La sede Nazionale del Partito è caduta, per ragioni strategiche, a Bussolengo. Benché il PdA stia brillantemente proseguendo nel proprio autonomo processo di radicamento sul territorio nazionale mediante la creazione di una propria struttura al fine di presentare alle prossime elezioni un Partito sano e felicemente rappresentato, dopo una lunga serie di confronti sui programmi politici amministrativi dei contendenti candidati sindaci del  paese dove abbiamo la nostra sede nazionale, abbiamo deciso di appoggiare la coalizione del centrodestra locale e in particolare Il Popolo delle Libertà con il candidato Sindaco Massimo Girelli.

La Dirigenza del PdA ha anche deciso di dare il proprio appoggio a due persone che più di ogni altro e che per storia personale basano il loro operato su un metodo di lavoro simile al nostro del Partito delle Aziende ovvero: Giovanni Amantia e Mara Toffaletti.

8 Commenti

  1. Dopo che qualche "bontempone" (giusto per fare un eufemismo) ha stampato e distribuito nelle cassette delle lettere questa pagina de ilbussolenghese.it, mi sento in dovere di dire che il precedente commento è stato strumentalizzato in maniera disgustosa, forse nel tentativo di mettere in cattiva luce qualcuno. Ecco, a volte si sottovaluta la portata di un semplice post di pochi caratteri, o il cinguettio di un tweet, che stampato su carta e decontestualizzato può avere gravi conseguenze. Di certo parlare di Mafia non ne siamo abituati, si pensa che sia un fenomeno esotico, che non ci appartiene. Eppure ci svegliamo il giorno dell'anniversario della strage di Capaci, 23 maggio, e leggiamo su L'Arena (giornale della nostra città) di una operazione su vasta scala che ha portato all'arresto di molte persone (anche nel veronese) per associazione mafiosa. So che parlarne da fastidio, crea prurito, si vorrebbe non sapere certe cose, ma questo atteggiamento non aiuta a sviluppare gli anticorpi per difenderci da questo fenomeno. Pensate come irrompe questo tema nella campagna elettorale a Villafranca, dopo che si è scoperto che nel centro operava la 'ndrangheta. Altro che Bussolengo. Purtroppo il tritacarne della campagna elettorale ha trasformato una riflessione importante in un becero attacco: la bombetta dell'ultim'ora. Sono desolato per quanto è successo: non avrei mai pensato che qualcuno scendesse a livelli così bassi. Comunque resta l'invito a riflettere su temi importanti come la lotta alla Mafia, abbandonare le polemiche personalistiche e stringersi tutti contro questo virus, cittadini ed imprese: tenere la schiena dritta! Col senno di poi ne son piene le fosse.

    • Forse qualcuno avrà strumentalizzato il tuo commento ma lo scenario che mi si è presentato davanti ai seggi ieri e presumo che oggi sarà lo stesso, con alcune persone che "controllavano" chi entrava a votare mi ha fatto molto riflettere. Non credevo che votare a Bussolengo fosse come votare al Sud.

      • Carissima Francesca capisco il clima antipolitico che si registra, ma fra le cosiddette "persone che "controllavano" chi entrava a votare" c'erano anche delegati la cui funzione è quella di rappresentante di lista, figura disposta dalle leggi dello stato italiano. Prima di coinvolgere tutto e tutti in una critica senza senso sarebbe bene almeno conoscere le leggi dello stato in cui vive.

  2. NDRANGHETA AL NORD, 20 ARRESTI A Verona, Milano, Bologna, Brescia, Padova (IN MAGGIORANZA IMPRENDITORI) http://www.larena.it/stories/dalla_home/514043_associazione_mafiosaarresti_anche_a_verona/

  3. è questo è quello che scrivete voi “La nostra linea editoriale, da sempre è stata quella di non entrare nella disputa politica e di rimanerne lontani e perciò neutrali. Ora, tenendo fede a questa premessa, e con l’ esclusivo intento di rendere un servizio utile al cittadino, trasmettiamo in forma integrale,senza alcun tipo di intervento, il confronto pubblico dei candidati sindaco tenuto il 17 maggio 2013 al teatro parrocchiale di Bussolengo. Questo per dare modo ai cittadini di Bussolengo di orientarsi in vista delle imminenti elezioni amministrative. Oltre a questo, il documento rimarrà in futuro consultabile a chi ne farà richiesta per un utile raffronto tra facili promesse elettorali ed eventuale diversa realtà”.

    • Il virgolettato che lei cita è di Verona Report, non è de IlBussolenghese.it. Verona Report si è occupata molto gentilmente delle riprese e della messa on line dell'incontro organizzato da IlBussolenghese.it e dal Centro Culturale Bacilieri. Per quanto riguarda il suo post sul Pda, non è un articolo a firma di un componente della redazione ma un semplice comunicato stampa che IlBussolenghese.it ha accolto tra le sue pubblicazioni non avendo il Pda prima di questo momento trovato spazio sul portale. Alessandro Berti per la redazione de IlBussolenghese.it

  4. MA è uno slogan o un articolo ???????? perché non scrivete che il partito di mediaset appoggia berlusconi ......vedi tu chi deve appoggiare?????

    • Ma chi cavolo sono questi del partito delle Aziende?? Non sono mai riusciti a presentare una lista in qualche amministrazione comunale, la quale richiede appena qualche centinaio di firme. Ma dai cercano pubblicità con questa trovata. Non ci crede nessuno, dopo la bufala accaduta l'anno scorso alla gran guardia, con che coraggio mandano un comunicato?? Equivale a quello di paperino. Ma siamo seri.

Lascia un Commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori.

*


Inviando questo messaggio si dichiara di aver letto il regolamento del forum e di accettarne le istruzioni.