Girelli abbandona il confronto

Alla prima domanda sul futuro dell’ospedale durante il confronto Girelli lascia lo studio televisivo e se ne va.

Girelli_abbandona_il_confronto

Clima troppo teso e caldo per un confronto che in realtà non si è mai tenuto. Sulla prima domanda del giornalista Puliero riguardante l’ospedale, Girelli sottolinea come nella mattinata di giovedì siano stati distribuiti al mercato, da persone vicine alle liste avversarie, dei volantini che annunciavano la chiusura dell’Orlandi. Operazione che Girelli reputa scorretta e commenta anticipando la sua uscita dallo studio: “Abbiamo veramente toccato il fondo di una politica con la p minuscola e non maiuscola pertanto voglio salutare tutti e, sono spiacente, ma devo abbandonare”. Mentre Girelli quindi sta per abbandonare lo studio, il diritto di replica passa a Paola Boscaini che è pronta a invitare Girelli a restare per ascoltare la sua risposta.

Boscaini estrae quindi un documento e controbatte immediatamente. “Sono venuta in possesso – dichiara Boscaini – della scheda che fa parte del documento delle schede regionali redatto il 27 maggio 2013. Si legge che Bussolengo e Villafranca da apicalità attuali, ovvero primariati, da 27 si passa a 12, i posti letto passano da 182 a 225, ma si parla di Bussolengo e Villafranca, e inoltre si parla di un presidio ospedaliero di rete unico su due sedi, la sede di Bussolengo è prevista a regime in trasferimento nella sede di Villafranca”.

Alla doverosa ormai domanda su quali sono le effettive sfere di azione del Comune sull’ospedale, considerato il fatto che le decisioni vengono prese a livello regionale, Boscaini risponde che “A Bussolengo il Comune può, con le sue autonomie, andare in Regione e chiedere la riqualificazione con dei centri di eccellenza ed è solo in questo modo che si fa una politica del futuro”. Girelli ribatte portando il fatto di aver ospitato durante la sua campagna importanti personalità politiche che confermano la situazione attuale dell’Orlandi. “Io ho portato qua Zaia e Coletto – commenta Girelli – lei non ha portato nessuno e quelli che ho portato hanno detto questo”.

Dopo quindi il rifiuto dell’incontro pubblico, anche il confronto televisivo non è stato possibile. Occasioni per incontrare i candidati in strada nei prossimi giorni non mancheranno, mentre non sarà più possibile pensare a un confronto tra i due, soprattutto a vantaggio di chi è indeciso riguardo alla preferenza da assegnare i prossimi domenica e lunedì.

33 Commenti

  1. Non entro nel merito dell'incontro, credo semplicemente che chi fugge è perché non sa cosa rispondere! Non conosco i candidati ma sono del parere che la Sig.ra Boscaini non avrebbe dovuto accettare il confronto con chi, ancora oggi, ha il coraggio di rappresentare partiti ladroni quali PDL e Lega. Ancora meno giustifico chi li continua a votare dopo 20 anni di mal governo e promesse disattese. C'è ancora qualcuno che crede a questi imbonitori attenti solo a custodire la poltrona? Povera italia e povero Bussolengo...

    • Ma che cosa c'è da rispondere a una disperata che divulga documenti falsi agli anziani? Ha fatto benissimo ad andarsene, tanto la boscaini non avrebbe comunque risposto alle domande di girelli come gia stava succedendo in quel incontro "chi gle lo ha dato quel documento?" Silenzio........ Poi "devo dire la verità l'ho ricevuto questa notte" Seeee da babbo natale, ma chi vuole prendere in giro??

      • Solo una precisazione. I servizi offerti dagli ospedali compreso quello di Bussolengo non riguardano solo gli anziani, non dimenticarlo .... Quando il tuo medico di base anzichè consigliarti il ricovero presso il locale ospedale per primo di suggerisce caldamente di rivolgerti a Negrar perchè a Bussolengo è meglio di no, quando i medici che ti hanno in cura da tempo per una patologia oncologica ti suggeriscono di anticipare la visita a fine anno perchè poi dal prossimo saranno in servizio a Villafranca ..... quando il referto di un esame istologico tarda a venire perchè non è più processato nel nostro laboratorio perchè al personale non è stato rinnovato il contratto e chi è rimasto non garantisce tempi veloci di lettura ...... serve altro?? Se questo ti sembra incompatibile con una fotocopia che è stata distribuita giovedì al mercato, discutiamone. Se hai votato Girelli Massimo non è un problema. Ognuno si senta responsabile delle proprie azioni. Continuare a coprirsi gli occhi o foderarsi le orecchie di prosciutto (come diceva la mia maestra delle elementari) è lecito se chi sostiene questa tesi non ha strumenti per documentarsi o vive in paesi dove vige un regime di censura. Bussolengo al momento non rientra tra questi perciò stento a credere che tante persone intelligenti e acute come sono quelli/e che frequentano questo forum non si siano ancora prese la briga PERSONALMENTE di documentarsi in merito alla destinazione del nostro ospedale. Ancor prima che erogatore di servizi, l'ospedale è un luogo di lavoro e le persone che qui ci lavorano sono seriamente preoccupate al pensiero che questa possibilità venga meno o sia nella migliore delle ipotesi spostata di svariati km. Nella maggior parte dei casi si tratta di cittadini di questo comune. "Quelli stessi che probabilmente le aziende che vogliamo far arrivare a Bussolengo dovrebbero assumere" ......recitava qualche programma elettorale fino a qualche giorno fa!! con simpatia, Stefania

      • Chi si è documentati reamente infatti, non ha trovato nessun riscontro, in quello che dici. Solo chiacchere, che puntualmente vengono fuori da una certa parte ogni 5 anni Nel 2003 l'ospedale doveva chiudere dopo 6 mesi dalle elezioni. Stessa solfa bel 2008 E chi ha basato la campagna sulla chiusura dell' osoedale ha puntualmente perso

      • Caro Mauro, Bastava che Girelli dicesse:"cara signora, le Informazioni che ha sono prive di fondamento, in ogni caso, vista la mia coalizione, ritengo di essere più referenziato di lei per poter far sentire la mia voce in regione e comunque mi impegno personalmente a tutelare l'ospedale e se per caso, dico per caso, qualcuno cercasse di chiuderlo durante il mio mandato mi impegno a dare le dimissioni. Adesso parliamo di Politica con la P maiuscola, basta dire sciocchezze e confrontiamoci su cose serie....". Dicendo così l'avrebbe screditata e annientata.... Rifiutando il confronto ha dimostrato, a seconda di alcuni debolezza, a seconda di altri arroganza... In ogni caso ha insinuato il dubbio che fosse vero... Mi spiace per Girelli, che non conosco e mi dicono essere una brava persona, ma le "macchine da guerra" che lo sostenevano hanno dimostrato a livello locale una grave incapacità e una grossolana approssimazione....o, forse peggio, una grave supponenza! Cordialmente! Ernesto

    • Nel 2003 l'allora neo sindaco Mazzi firmò un documento relativamente al polo a due gambe perchè era chiaro che nell'impossibilità di trovare un accordo circa la fattibilità di construire un'altro ospedale (ex novo) in una zona che potesse soddisfare entrambi i comuni si è fin da allora preferito privilegiare quanto già in essere e cioè l'ospedale di Villafranca, che serviva comunque una comunità molto popolosa e estesa. Nella notte del 21.3.2003 l'ospedale di Villafranca subì gravi danni a causa di un incendio e di li a poco ripresero i lavori di avanzamento di Bussolengo che portarono qualche anno fa al completamento della nuova ala, lavori che hanno permesso a molti di contare sui servizi offerti da questa struttura. Poichè è chiaro a tutti che sul territorio la concentrazione di troppi ospedali può generare spese e costi non più sostenibili trovo corretto che si cerchi di ottimizzare. Il dottor Padrin in data 14 maggio nell'incontro organizzato in biblioteca ha esordito dicendo che l'ulss 22 gode di due eccellenze (negrar e peschiera, sia mai diversamente) e che la regione non può non lasciare anche l'ospedale pubblico sul territorio. Ma il nostro territorio, benchè vasto e variegato, ne possiede molti di questi ospedali (Malcesine, Caprino, Bussolengo, Isola, Villafranca) e ripeto l'ottimizzazione e l' attenzione alla spesa ci sta. Tutto il resto non è altro che sotterfugi o manipolazione, altrimenti se correttamente informati da chi a Venezia passa o dovrebbe passare parte del suo tempo, la nostra comunità, tutta intera, si sarebbe da tempo attivata, come più volte hanno fatto i cittadini di Villafranca, per mettere in atto ogni azione volta alla salvaguardia non tanto dell'ospedale in se ma di quanto di buono o di potenzialemente ampliabile che rimane. Ed è questo e solo questo il messaggio che Paola Boscaini ha cercato di far passare in questa campagna elettorale. Cosa posso fare da sindaco per migliorare, ampliare, continuare ad offrire ai miei cittadini servizi sanitari di eccellenza pur in presenza di una sensibile riduzione dell'operatività dell'ospedale. Punto!! Cordiali saluti, Stefania

  2. È già deciso da molto di incentivare la privata ,vedi i progressi di Peschiera e Negrar ,non lo chiuderanno ma lo svuoteranno come stanno già facendo

  3. A me non sembra educato abbandonare una signora su un palco... fazioni o non fazioni è una questione di rispetto del proprio interlocutore e, vista la circostanza, di chi magari è interessato ad un confronto tra chi si candida a rappresentare una cittadina.

    • Non è questione di mancanza di rispetto, ma di lealtà e rigore delle regole che la sig.ra Boscaini ha ampiamente calpestato senza ritegno definendosi con arroganza "professionale" . È stata alquanto sfrontata. Sa Solo parlare male di tutti i suoi avversari per poi stringere loro la mano quando gli fa comodo. Vedi Soave. E poi perchè attaccare la Sandrin??? Cosa le veniva in tasca. mentre ne parlava ne usciva dalla sua bocca il disprezzo, si leggeva dalla sua faccia che era pura rabbia da bambina viziata, che si è vista mandare a quel paese da una che ha dimostrato di saper parlare chiaro.

      • Ma lei è la d.ssa Alessandra detta Sandra, ricordo che ventilava l'idea di acquistare un'abitazione in quel di Bussolengo, ecco perchè è così attenta a questo forum. Sapendo poi il ruolo che ella ricopre mi preoccupano i suoi interventi. Alfredo B.

      • non accettare un confronto con un avversario politico e scappare questo e segno di arroganza ,se tratta cosi una che non la pensa come lui figuriamoci come si comportera con noi poveri cittadini.se la s. Alessandra e' quella che penso io insieme a girelli mi ricordono una certa (signora) moratta.p.s. al primo turno ho votato girelli chiedo scusa al 60%100 che non la votato

  4. Mi pare che qui si cerchi di cambiare discorso...

    • paura eh...

      • che contributo interessante per la discussione, pieno di sostanza, dopo i pettegolezzi, grazie alex! tu sei quello che ha parlato di falsità e denuncie a casaccio? certo, c'è da aver paura se è vero che il sonno della ragione genera mostri. Addio

  5. Gentile Sig.ra Paola Boscaini, lei ha passato il segno ed invito pertanto i cittadini di Bussolengo a non votarla per i seguenti motivi: Mi è stato riferito che ieri nella trasmissione Diretta Verona di Telearena ha dichiarato di non aver fatto apparentamenti con nessuno perchè tutti le chiedevano poltrone, ma in particolare che Donne per l'Italia le ha chiesto l'assessorato al commercio.Ha poi proseguito asserendo che sottobanco l'assessorato al commercio mi è stato assicurato dalla Lega poichè in questo modo si sarebbe tutelato il sindaco Tosi cosicchè non emergessero certe sue manchevolezze. Mi riservo di visionare la trasmissione che al momento in cui scrivo la redazione di Telearena non è stata in grado di mettermi a disposizione, ho potuto vedere solo la parte di Lei con il candidato Girelli che lei con molto zelo si è preoccupata di metter su You Tube, ma non dubito della serietà dei telespettatori che mi hanno informata. Quanto da lei affermato è come lei ban sa FALSO!!!!!! Falso perchè Lei sig.ra Boscaini, mi ha sempre promesso davanti a testimoni e con prove documentali che posso esibire, l'assessorato al bilancio, ma non voleva renderlo pubblico come io le avevo chiesto. Lo pretendevo perchè non volevo sotterfugi e la trasparenza di Donne per l'Italia richiedeva che i cittadini di Bussolengo fossero informati di ciò!!!! Lei ferrea alle regole della vecchia politica non ha voluto che la sua promessa venisse nota a tutti e questo è stato il motivo della rottura con Lei, facendomi decidere di candidare un mio sindaco ed una lista autonoma di Donne per l'Italia. Ha fatto l'offesa per poi tempestarmi di telefonate dopo il primo turno per chiedermi di allearmi con Lei ripromettendomi l'assessorato al bilancio. I miei tabulati telefonici registrano tutte le sue chiamate in entrata nel mio cellulare e non in uscita. Vedendo la mia latitanza nel non darle ascolto che giustificavo via sms dicendole che l'avrei chiamata quando avrei potuto, mi ha inviato addirittura un sms di risposta dal contenuto: "Ci conto perchè mi pare che mi snobbi". Tutto quanto sopra posso documentarlo e metterlo a disposizione del suo elettorato perchè si renda conto della sua furbizia, qualità non proprio nobile per chi si propone ad amministrare il bene comune. Quanto al mio sostegno a Massimo Girelli, è spiegato nei volantini in distribuzione. Sono stata contatta da loro, non perchè hanno bisogno dei miei voti, (i numeri parlano da soli), ma perchè sensibili ed interessati alla nostra preparazione professionale, e al nostro programma di reperimento delle risorse nel bilancio. Ho apprezzato la loro disponibilità nel fare sinergia con trasparenza e nell'interesse del cittadino, e con loro non c'è alcun accordo sull'assesorato al bilancio . MI hanno dato quello che ho chiesto!!!!, ovvero di rendere pubblica (cosa che lei non ha voluto fare ) la nostra sinergia professionale, cosa che hanno fatto immediatamente e che si continua a fare senza riserve. Se poi verrà qualche incarico per le competenze di cui disponiamo, questo farà loro solo onore, in quanto dimostrano di privarsi di poltrone e non di accappararsene, in favore della professionalità a beneficio del cittadino, lo testimonia il fatto che potevano benissimo fare a meno di cercarci. Quanto a Flavio Tosi, la informo che non sono leghista, ma che per ben due volte ho votato il sig. Flavio Tosi perchè divenisse il mio sindaco, e non ho trovato nel Bilancio di Verona anomalie economiche riconducibili al suo operato. Le anomalie economiche che ho riscontrato sono le stesse rilevate nel bilancio di Firenze e di tante altre città esaminate. Anomalie che sono frutto, nonchè il riflesso delle inopportune tecniche di gestione dell'amministrazione dello Stato Italiano. Devo rammentarle che il sindaco Flavio Tosi, contro gli interessi "del magna magna" ha favorito la strategia che ha permesso di cambiare la gestione delle farmacie comunali, le quali prima chiudevano sempre in perdita ora invece, dichiarano Utili e ciò grazie ad un piano di gestione che se permette posso fregiarmi di esserne stata l'autrice per una parte determinante. Venga a confrontarsi con me e a spiegare i suoi sms che integralmente metto a disposizione dei suoi sostenitori, avranno modo così di rendersi conto della verità e trarre le loro conclusioni. La aspetto questa sera con i suoi sostenitori alle ore 20,30 PRESSO LA EX-SCUOLA CERVINI (SEDE AVIS) A SAN VITO PER FESTA DI CHIUSURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE. Non mi sono mai permessa di dichiarare pubblicamente le sue promesse e mettere zizzania nel suo gruppo, e non dica che gli altri sono scorretti solo perchè dicono la verità e la smascherano. Mi dispiace!!! ma quelle che lei chiama scorrettezze, sono reazioni alle sue azioni. Accetti le conseguenze.

    • ...sarebbe molto bello che tutto questo venisse pubblicato anche sul gruppo aperto "Bussolengo" di facebook...dove anche la ci sono moooolti saputelli...grazie!

    • Pura invidia femminile.....

    • Col vostro 0,93% sarete determinanti. Massimo Girelli: 42,93% Bussolengo

    • Nessun documento, vero o falso che sia, può essere diffuso prima della sua approvazione: quindi o è falso o è stato trafugato e diffuso senza alcuna autorizzazione. Il fatto poi che, se non ho capuito male, il volantino non recava il committente responsabile è ancora più grave in quanto anonimo. Ma concentriamoci su altre cose, tanto il potere del sindaco in materia di sanità è ZERO!

    • Mi permetto di porre una domanda alla d.ssa Sandrin: leggendo il suo post mi par di capire che si occupa di bilancio e che la dott.ssa Boscaini la contatto per queste certificate competenze. Secondo Lei la d.ssa Boscaini ha le stesse sue competenze? La ringrazio per l'attenzione. (Immagino che al posto della parola commercio ci vada bilancio). Alfredo B.

      • Gentilissimo Sig. Beghini il ruolo e la professione della sig.ra Boscaini di assoluto rilievo e significativo rispetto, nonchè ritengo conquistato e meritato sul campo, è completamente estraneo al tema del Bilancio con annesso controllo di gestione, questione e materia altamente tecnica, essenza della mia attività di libera professionista al servizio delle imprese.

  6. se sono stati divulgati documenti falsi o privi di firme e approvazioni, penso che la cosa sia piuttosto grave. meriterebbe un chiarimento.

    • A prescindere da quello che si dice nel documento, mi pare che discutere di scelte o di scenari che il documento delinea non dovrebbe essere tanto negativo, a meno che certe scelte non si debbano tenere in stanze segrete tenendo all'oscuro i cittadini fino a cose fatte. Certo che se con uno sforzo di trasparenza certe decisioni venissero prese prima delle elezioni non sarebbe male, ma come sempre sapremo quale sarà il futuro dell'ospedale dopo il voto. Per ora tutte le supposizioni sono valide ed hanno lo stesso valore. o meglio il valore che ciascuno ritiene di dare.

  7. i denunciati... questo è il livello che possono raggiungere (può essere denunciato anche un innocente, giusto per la cronaca, sign. Alex e Mauro, lo sapete?) quelli che decidono, e scusate, dubito fortemente che sia il povero sig. Girelli, dato che sono certo sia una persona buona e con molte altre virtù, ma decisamente ha mostrato di non saper rispondere a poche semplici questioni. Un sindaco che non è capace di argomentare né, e mi dispiace, di esprimersi in un italiano accettabile, scusate, ma mi rattrista molto, e non ho motivo di pensare che sia in grado, né sia stato messo lì per tutelare i nostri interessi. Aggiungo che il documento non è certo falso, come qualcuno qui insinua (denuncia?) altrimenti Girelli l'avrebbe detto... ha detto invece "non approvato"... ma non ha spiegato, ovviamente, perchè l'hanno proposto.. sono molto rattristato dal fatto che i miei concittadini non sappiano cogliere semplici segnali e interpretarli correttamente

    • non è capace di argomentare? sei proprio fuori strada. L'unica volta che ho sentito Girelli non parlare di proposte e idee è stato ieri in tv, perchè ha dovuto difendersi da attacchi infami e privi di fondamento (fino a prova contraria quei documenti non hanno alcun valore, formalmente parlando. Mentre i volantini (pubblicati anche qui) e la campagna ellettorale pre ballottaggio della boscaini è stata in gran parte dedicata a denigrare Girelli e la sua coalizione. Questi sono dati di fatto. La Signora Boscaini è la prima che evita di rispondere a questoni interessanti, tipo quella di come gestirà la sua professione nel caso diventasse sindaco. D'altronde avendo detto piu volte ad inizio campagna elettorale che a bussolengo dedicherà pochi giorni la settimana (visto che 3 li dedica alla sua professione) il volantino con scritto "no a d un sindaco part-time, cozza di brutto, come tutti gli altri cambi di strada di cui si è resa partecipe (vedi anche l'argomento Soave) Io non sono per niente rattristato, anzi penso proprio che questo comportamento scorretto, e poco chiaro della Candidata sindaco, alla fine gioverà a Girelli, allo stesso modo di chi si è comportato come lei nelle passate lelezioni.

      • non c'è niente di più semplice che difendersi da un attacco infondato

      • concordo, infatti per me non doveva nenache presenarsi in trasmissione.

    • Ad Abbandonare un confronto si fa sempre la figura dei conigli (Berlusconi ha vinto le elezioni andando da Santoro e sputtanando lui e il suo amichetto Travaglio e Ha dimostrato di avere gli attributi!) Padano Girelli non bastava dire che quella dell'ospedale ė una stronzata? Che grazie alle tue entrature politiche (Zaia ecc.) saresti stato il candidato con più carte buone per contrastare questa eventuale chiusura (qualora fosse vera)? che ė una notizia talmente assurda eche proprio per questo non avresti avuto alcuna remora ad impegnarti pubblicamente a dare le dimissioni qualora durante il tuo mandato l'ospedale venisse chiuso o ridimensionato? (se era una balla avresti fatto un figurone a rischio zero e chiuso la bocca a tutti). Non l'hai fatto!!!! E si è insinuato il dubbio....Peggio sei scappato davanti a una signora attempata di una lista civica.... Non hai fatto una gran figura da padano .....io se fossi uno dei tuoi capi non vedrei l'ora di congedarti con disonore!!!!!! Da La Lega ce l'ha duro a....Corajo scapemo....magari in yacht....

  8. ancora questa storia della denuncia, come se aver fatto una denuncia significhi aver ragione! vedi tutti i politici che denunciano giornalisti che poi vengono ampiamente assolti. quindi vediamo di non dire assurdità. documento falso? no no, per nulla, visto che girelli stesso ha detto che è un documento ancora non approvato e quindi, a rigore di logica, vero! il problema piuttosto è che quel documento è stato proposto dalla regione! quella piena di suoi amici . per chi non avesse capito questo significa che in regione è questo che si sta progettando. su quello girelli doveva rispondere!! e poi come può, secondo voi, uno che non è capace di ribattere a due cose in croce tutelare i nostri interessi!?

    • pensala come vuoi, ma un documeno non approvato è carta straccia, come lo sono tante proposte che vanno in regione e vengono poi cestinate. E tale documento usato come propaganda è da cosiderarsi falso, poichè non valido.

  9. Davvero 3 denunciati? Comunque anche il titolo (ridicolo) di questo articolo fa pena Sembra che girelli abbia lasciato per paura. La boscaini e i suoi collaboratori dovrebbero vergognarsi. E la piazza XXVI semivuota di ieri sera ne è la dimostrazione

  10. Massimo, hai sbagliato. Non dovevi neppure andare a parlare, una che si comporta in quel modo non deve avere il minimo della considerazione! Poveraccia, quella li che si ricorda di abitare a bussolengo e di voler diventare sindaco a 2 anni dalla pensione, non si ricorda però che puntualmente il fatto che la lega e company vorrebbero chiudere l'ospedale, salta fuori ogni 5 anni sotto elezioni. Poi a 2 giorni dal ballottaggio, ma perchè non lo ha divulgato prima il (falso) documento? Semplice, quella è paura di essere miseramente sbugiardata. (oppure paura che gli denuncino tutta la lista) pare che 3 siano giaà stati denunciati (giusto?) cioè questi prima di cominciare ad amministrare sono già nelle grane. Ma quella ci pensa tutti scemi... Vai per la tua strada e non badare a queste cose.

    • MASSIMO! il nome è come quello del gladiatore .....ma solo quello....el parea uno drio a cagar sui spini.... Ma se la boscaini diceva caxxate perché non stroncarla e annientarla? Non mi posso riconoscere in uno così: Massima....delusione!

Lascia un Commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori.

*


Inviando questo messaggio si dichiara di aver letto il regolamento del forum e di accettarne le istruzioni.