La pesca fa il pieno

Grande successo per la festa d’estate e la 39esima mostra delle pesche: banchetti, installazioni, assaggi e graffiti in Piazza XXVI Aprile.

Mostra delle pesche

La 39esima mostra delle pesche a cui è stata abbinata la festa d’estate è riuscita a sconfiggere la pioggia che ha caratterizzato lo scorso finesettimana. L’alto gradimento della manifestazione è stato confermato dalle molte persone che hanno animato in piazza XXVI Aprile e via Mazzini, il cuore del centro storico dove si sono svolte le diverse attività di questa tradizionale kermesse estiva, anche quando, sabato e domenica sera, le avverse condizioni atmosferiche hanno costretto gli organizzatori ad annullare l’esibizione del “padre” del Cosmic e della Baia degli Angeli, il mitico Dj Daniele Baldelli e il concerto di Alberto Salaorni & Al- B. Band, domenica sera. Venerdì sera invece, sporadiche precipitazioni hanno fatto slittare solamente di mezzora l’inizio della serata che ha avuto come protagonisti i Green Notes Andrea Faccioli & Alison Medini e il duo Antonio & Gilberto, tutti applauditissimi.

Il programma di questa rassegna, organizzata dall’Assessore alle attività produttive Daniele Lonardoni coadiuvato dai Consiglieri Enrico Vassanelli (manifestazioni) e Carlo Maraia (commercio), ha rappresentato l’esordio pubblico dell’amministrazione guidata dal neo sindaco Paola Boscaini. Si è iniziato giovedì 22 agosto durante il mercato settimanale con la degustazione gratuita di macedonia di pesche che è stata molto apprezzata ed è andata letteralmente a ruba. Di rilievo anche la partecipazione alla prima edizione della biciclettata “Bussogiro…tra le pesche” che domenica ha coinvolto oltre cento cicloamatori e tre aziende agricole che hanno organizzato graditi ristori lungo il percorso che si è sviluppato dal capoluogo a località Cioi, San Vito al Mantico e ritorno.

L’altra novità di questa edizione della mostra delle pesche è stato il convegno “Pesca: dalla cosmesi alla cucina” che si è svolto domenica in sala consiliare. A fare gli onori di casa è stata il sindaco Paola Boscaini: “Abbiamo organizzato questa iniziativa per cercare di contribuire a superare questo momento di sofferenza che sta vivendo anche il comparto della pesca – ha affermato la prima cittadina – la produzione peschicola è un’eccellenza del nostro territorio che deve essere valorizzata assieme agli agricoltori. Questo è il primo mattone di un nuovo processo che è appena iniziato e intendiamo portare avanti”.

Sono seguiti gli interventi di Filippo Moroni responsabile del settore agroalimentare della Coldiretti di Verona (“il settore va avanti nonostante le difficoltà e nel Veronese da lavoro a 10mila persone. Va rilanciata la ricerca. Gli agricoltori si devono organizzare, ora non hanno nessun potere contrattuale. Non possiamo accettare che gli spagnoli ci abbiano “rubato” il mercato tedesco”.), Simonetta Montresor medico nutrizionista (“La pesca è il frutto ideale per l’estate, perfetta come spuntino, ottimo antiossidante, è facilmente digeribile e buon stimolante della melanina”.) e di Andrea Lista chimico (“il nocciolo della pesca ha importanti proprietà (grassi insaturi al 90%) e viene utilizzato nella preparazione di cosmetici, il succo di pesca svolge anche un’azione anti età. In cosmesi si utilizzano anche le foglie del pesco”.). Sono seguite le relazioni di Pierino Grigolato, sommelier e delegato ONAV di Verona e dello chef Giorgio Cimadom: (“Molti grandi maestri chef francesi hanno utilizzato la pesca nelle loro creazioni. Un esempio su tutti è la pesca Melba. Questo è un frutto che può essere utilizzato tutto l’anno sciroppata, in estate scottata e sbucciata può essere la base di moltissime lavorazioni”). L’impegnativa mattinata domenicale del sindaco Boscaini è proseguita con l’inaugurazione della mostra delle pesche allestita in una nuova e suggestiva ambientazione in via Mazzini. La commissione giudicatrice presieduta da Franco Fontana e coordinata da Angelo Gottardelli ha attribuito il Trofeo Città di Bussolengo a Diego e Mattia Zanetti e il Trofeo San Valentino a Mario Adami. Il miglior gruppo di pesche gialle è stato giudicato quello presentato dalla società agricola fratelli Cordioli. Paolo, Roberta e Lara Fugolo sono stati premiati per il miglior gruppo di pesche bianche e Giuseppe Girelli per il miglior gruppo di pesche nettarine. La giuria ha anche assegnato dieci premi speciali per singole varietà ad altrettante aziende .

3 Commenti

  1. Grazie, quindi sapere quanto è costata la manifestazione non è utile saperlo? Lo chiedo perché la passata amministrazione veniva criticata per le troppe feste e le spese elevate di queste ma mi sembra si continui in questa direzione

  2. In che senso comunicato? Chi ha scritto l'articolo? Quanto è costato il tutto?

    • Signor Luigi, il comunicato stampa è una delle modalità che l'Amministrazione utilizza per informare i media come giornali, radio, televisioni circa le sue attività. Il comunicato stampa viene redatto all'interno del Comune e rappresenta la voce ufficiale del Comune. Il comunicato viene poi utilizzato dai vari media a seconda delle proprie scelte editoriali: se ne può citare solo uno stralcio, si possono citare più passaggi, si può "stracciare" e riscrivere, oppure si può pubblicare integralmente come IlBussolenghese.it ha scelto di fare. Questo perché sia chiaro una volta di più al lettore che la trasparenza e la disponibilità del giornale è aperta tanto ai cittadini quanto all'Amministrazione comunale. Alessandro Berti per la redazione de IlBussolenghese.it

Lascia un Commento

I campi con il simbolo * sono obbligatori.

*


Inviando questo messaggio si dichiara di aver letto il regolamento del forum e di accettarne le istruzioni.